Il trova ricette: 
 
Share  StumbleUpon

American pancake

Categoria: Dolci | Inserita il: | da:
  • Difficoltà:
    1/5
  • Preparazione:
    20 min
  • Giudizio:
    Voto: 1871
    Votanti: 404
    Media: 5/5
  • Tags ricetta:
    Pancake Americani Colazione
  • Dosi per:
    N.D.
  • Calorie a porzione:
      N.D.
Ricetta American pancake

Ingredienti

  • La ricetta originale esprime le misure in "tazze" ma per facilitare la preparazione trovate fra parentesi le quantita in grammi(quello che conta sono infatti le proporzioni)
  • 2 uova
  • 1 tazza di farina (250 g)
  • mezza tazza di latte (400 cc)
  • 6 cucchiai di burro fuso (60g)
  • 2 cucchiaini di lievito in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero

■ Preparazione

Come al solito, più una ricetta è famosa e più versioni o varianti sarà probabile trovare. Diciamo subito che esistono varianti anche all’interno del mondo anglosassone, che differenziano i pancakes inglesi da quelli americani. Quì forniamo la ricetta in varsione americana.

In una ciotola capiente, setacciate insieme la farina, lievito, il sale e lo zucchero. Fate un buco al centro e versate il latte, le uova e burro che avrete accuratamente fuso a fuoco lento o a bagno maria; mescolare il tutto a fondo.

Far scaldare a fiamma medio-alta la piastra o la padella precedentemente unta o oliata.
Versare l’impasto un pò alla volta prendendolo con un mestolo (con circa 1 / 4 di tazza per ogni frittella).
Far dorare entrambi entrambi i lati e quando saranno di colore quasi marrone vuol dire che sono pronti.

Servire il pancake caldo guarnendo ogni frittella con ciò che più vi piace: (gli americani mettono per lo più sciroppo d’acero) ma potete provare anche con marmellata, burro, nutella, caramello, miele, burro di noccioline, succo di limone, zucchero a velo, panna montata o frutta fresca. Meglio ancora, disponete varie soluzioni sulla tavola di modo che ogni persona possa scegliere la propria guarnizione.

Fin quì la ricetta semplice del pancake. Ma se siete dei perfezionisti e vi piace imparare quei piccoli trucchi che in cucina fanno la differenza ecco alcuni suggerimenti per dei pancakes veramente perfetti.

Consigli:
Il recipiente in cui setacciate gli ingredienti in polvere deve essere assolutamente asciutto e privo di umidità.
Prima di unire le uove, il latte ed il burro fuso agli altri ingredineti mischiateli tra loro sbattendoli ben bene ottenendo un unico composto. Sicuramente avrete una ciotola in più da lavare ma le buone forchette noteranno che così i pancake risultano più soffici.
Gli ingredienti "a secco" vanno miscelati a quelli "umidi" delicatamente ma in breve tempo: miscelare eccessivamente rende più veloce la formazione del glutine che renderà più duri i nostri pancakes.

Preriscaldare la piastra o padella (antiaderente o ben oleata) a 185°C. Per ungere la padella meglio passare un foglio imbevuto di olio vegetale (il burro brucia troppo in fretta).
Se è il caso sacrificate il primo pancake per regolare bene la temperatura.
Quando si formano delle bolle su un lato è probabile che sia giunto il momento di girare la frittella, ma prima sbirciate sotto. Se è stato raggiunto un bel colorito fra l’oro ed il marrone potete girare.

Non premete mai  vostri pancake! E’ difficile resistere alla tentazione ma i pancakes non vanno schiacciati o andranno persi tutti gli sforzi per ottenere un pancake morbido e sofficie
Quando i bordi sono asciutti potete togliere il pancake dalla piastra. Se non avete intenzione di mangiarli subito non lasciateli impilati uno sull’altro e non copriteli: l’umidità li renderà duri. Disponeteli su un unico piano in un vassoio. Copriteli dopo che si saranno raffreddati.
E’ possibile infine usare degli stampi per fare pancake con le forme desiderate. Ricordate però di oliare anche gli stampini.

E adesso... pancakes, pacakes per tutti!





Ricette che ti potrebbero interessare