Ricetta Profiteroles mandorle e ciliegie
Profiteroles mandorle e ciliegie

  • Difficoltá:
    3/5
  • Preparazione:
    N.D.
  • Dosi per:
    8 persone
  • Calorie a porzione:
      N.D.
  • Giudizio:
    Voto: 0
    Votanti: 0
    Media: 0/5


■ Ingredienti

  • 1 Cucchiaio di Kirsch
  • 1 Cucchiaio di Maizena
  • 1 Confezione di Ciliegie Sciroppate
  • 20 cl. di Panna Montata
  • 2 Cucchiai di Zucchero A Velo
  • 30 gr. di Mandorle
  • 2 Uova
  • 60 gr. di Farina
  • 50 gr. di Burro

■ Preparazione

Le quantità sono da intendersi per 8 persone.
Preriscaldate il forno a 200 gradi.
In una casseruola, fate sciogliere il burro con 150 ml di acqua.
Portate a ebollizione, aggiungete la farina e sbattete energicamente finché la miscela comincerà a staccarsi dalle pareti della casseruola.
Lasciate raffreddare.
Poco per volta, unite le uova sbattute alla miscela, mescolando bene dopo ogni aggiunta.
Versate la pasta in una tasca da pasticciere con bocchetta liscia di 12 mm e distribuitela a palline sulla piastra da forno inumidita.
Cospargete le palline con le mandorle, tritate grossolanamente, e mettetele in forno per venti o venticinque minuti, finché saranno cresciute e ben dorate.
Toglietele dal forno.
Incidete ciascuna pallina su un lato, per far uscire il vapore.
Lasciatele raffreddare su una griglia di metallo.
Nel frattempo preparate la farcia.
Setacciate lo zucchero a velo e unitelo alla panna montata.
Versatela in una tasca da pasticciere e usatela per riempire i bignè raffreddati.
Distribuite i profiteroles in sei piattini individuali.
Preparate la salsa: versate lo sciroppo delle ciliegie in una caraffa graduata e misuratene 200 ml.
Trasferitelo in una casseruola e stemperatevi la maizena.
Fate bollire, mescolando costantemente, finché la miscela sarà ispessita.
Poi unitevi le ciliegie e, se vi piace, il kirsch.
Al momento di servire spolverizzate i profiteroles con zucchero a velo.
Serviteli accompagnandoli con la salsa di ciliegie calda.

Cerca ricetta per tag  
Dessert »  Mandorle » 

Migliora questa ricetta, aggiungi il tuo "tocco" o il tuo commento.