Ricetta Aragosta al pernod
Aragosta al pernod

  • Difficoltá:
    4/5
  • Preparazione:
    N.D.
  • Dosi per:
    6 persone
  • Calorie a porzione:
      N.D.
  • Giudizio:
    Voto: 0
    Votanti: 0
    Media: 0/5


■ Ingredienti

  • 3 Aragoste (800 G L una)
  • 100 gr. di Panna Liquida
  • 40 gr. di Burro
  • 1 Scalogno
  • 1 Ciuffetto di Prezzemolo
  • 1 Cucchiaio di Pernod
  • Sale

  • Pepe

    Per Il Riso Pilaf
  • 1/2 Cipolla
  • 40 gr. di Burro
  • 250 gr. di Riso
  • 75 cl. di Brodo

■ Preparazione

Le quantità sono da intendersi per 6 persone.

Legate le aragoste e immergetele per un istante in acqua a bollore; non appena morte estraetele (non devono lessare), staccate le code e tagliatele a metà per il lungo, carapace compreso. Sciogliete il burro in una larga padella e fatevi appassire lo scalogno tritato poi unite le code delle aragoste con il carapace verso il basso. Irrorate con la panna, coprite e cuocete per circa 10 minuti. Nel frattempo dividete a metà le teste e prelevate il corallo, la linfa e la parte cremosa. Sgocciolate bene le code, sgusciatele (tenete da parte i mezzi carapaci) e mettetele in un’altra casseruola. Nel fondo di cottura aggiungete corallo, linfa e parti cremose, salate, pepate, unite il Pernod e mescolate bene. Ai primi bollori togliete dal fuoco e passate la salsa attraverso un colino, lasciando cadere il ricavato sulle code di aragosta. Riscaldate il tutto e alla fine aggiungete poco prezzemolo tritato. Sistemate in ciascun piatto mezza coda con la sua salsa e mezzo carapace riempito con riso pilaf. Per il riso pilaf fate appassire la cipolla tritata nel burro, unite il riso, lasciate tostare e poi bagnate con il brodo; cuocete in forno per 15 minuti.

Il tuo link/abbinamento vino qui ad 1.99€/anno
Sei un rivenditore o produttore di vini e vuoi proporre l'abbinamento del tuo vino per questa ricetta?
Sei un produttore o distributore di uno degli ingredienti di questa ricetta?
Contattaci via email. E' più semplice di quel che credi!

Cerca ricetta per tag  
Pesce »  Aragoste » 

Migliora questa ricetta, aggiungi il tuo "tocco" o il tuo commento.