Ricetta Aragosta alla messicana
Aragosta alla messicana

  • Difficoltá:
    4/5
  • Preparazione:
    N.D.
  • Dosi per:
    2 persone
  • Calorie a porzione:
      N.D.
  • Giudizio:
    Voto: 0
    Votanti: 0
    Media: 0/5


■ Ingredienti

  • 2 Piccole Aragoste (300-400 G Ciascuna)
  • 100 gr. di Cipolle
  • 2 Spicchi di Aglio
  • 600 gr. di Pomodori
  • 3 Cucchiai di Olio D oliva
  • 1 Foglia di Alloro
  • 2 Rametti di Timo
  • 12 cl. di Vino Bianco Secco
  • Sale
  • Pepe Bianco
  • 1 Peperoncino Piccante
  • 1 Lime (succo)
  • 1 Cucchiaio di Foglie Di Coriandolo Tritate

■ Preparazione

Le quantità sono da intendersi per 2 persone.

Se avete acquistato le aragoste ancora vive, immergetele in una pentola con abbondante acqua bollente, chiudete il recipiente e fatele cuocere per un minuto, quindi scolatele e fatele raffreddare sotto l’acqua corrente. Sbucciate le cipolle e l’aglio e tritateli finemente. Scottate in acqua bollente i pomodori, pelateli, tagliateli in quarti e privateli dei semi, quindi sminuzzate la polpa. Staccate dal corpo di ogni aragosta la coda facendola ruotare; tagliate ogni tronco a metà nel senso della lunghezza e togliete le interiora, infine lavate i crostacei sotto l’acqua corrente. Con l’aiuto di un robusto coltello a lama seghettata, dividete i singoli segmenti delle code, ricavando medaglioni di polpa avvolti nel carapace. Fate scaldare l’olio d’oliva in una padella e rosolatevi i pezzi di coda da ogni lato, a fuoco dolce per alcuni minuti, dopodichè toglieteli dal recipiente. Mettete nella padella i corpi delle aragoste insieme al trito di aglio e cipolla, fate soffriggere il tutto a fuoco basso per alcuni minuti, quindi aggiungete la polpa sminuzzata dei pomodori, l’alloro e il timo. Lasciate cuocere a calore moderato per 4-5 minuti, poi bagnate la preparazione con il vino bianco e proseguite la cottura per altri 5 minuti. Al termine, insaporite il fondo di cottura con il sale necessario, una macinata di pepe e il succo di lime piccante. Per ottenere quest’ultimo, versate il succo di lime all’interno del peperoncino, a cui avrete tolto la calotta superiore con il picciolo, i semi e le membrane bianche interne. Lasciate riposare il succo per alcuni minuti, in modo che assorba l’aroma piccante dell’ortaggio, quindi versatelo nel fondo di cottura dei crostacei. A questo punto mettete nella padella anche le code di aragosta, fatte rosolare in precedenza, cospargete il tutto con il coriandolo tritato e servite insieme alle tipiche tortillas e a vino bianco secco di buona qualità, possibilmente lo stesso usato per la preparazione del piatto.

Il tuo link/abbinamento vino qui ad 1.99€/anno
Sei un rivenditore o produttore di vini e vuoi proporre l'abbinamento del tuo vino per questa ricetta?
Sei un produttore o distributore di uno degli ingredienti di questa ricetta?
Contattaci via email. E' più semplice di quel che credi!

Cerca ricetta per tag  
Pesce »  Aragosta » 

Migliora questa ricetta, aggiungi il tuo "tocco" o il tuo commento.