Ricetta brodo di pesce
Ricetta Brodo di pesce
Brodo di pesce

  • Difficoltá:
    3/5
  • Preparazione:
    100 min
  • Dosi per:
    N.D.
  • Calorie a porzione:
      N.D.
  • Giudizio:
    Voto: 15
    Votanti: 3
    Media: 5/5


■ Ingredienti

  • 1 Kg. di ghiozzi comuni o paganelli (va bene anche altro pesce come scorfani, saraghi ecc.)
  • piccole marmore o altro
  • 2 litri d’acqua
  • sedano
  • 1/2 cipolla rossa
  • olio extra vergine di oliva
  • pane raffermo
  • sale q.b.

■ Preparazione

Il brodo in generale (che sia di carne o di pesce o di verudre) può essere consumato come base per gustare pasta fresca sia ripiena come tortellini e ravioli, che non come capelli d’angelo ma sopra tutto pastina; spesso viene usato per accompagnare risotti, minestre, minestroni e passati di verdure, arrosti e contorni.
Il pregio del brodo è quello di essere una bevanda tonica: consumato caldo, anche a solo, è in grado di avere effetti rilassanti sul sistema nervoso ed è dunque consigliato in casi di spossatezza, inappetenza o stati influenzali, ove è necessario assumere liquidi e alimenti poco calorici.


Il brodo di pesce in particolare è molto delicato e leggero, viene preparato con pesce freschissimo e leggermente grasso: ghiozzi, scorfani, paganelli, saraghi, marmore e così via sono pesci davvero molto gustosi.


Entriamo adesso nel vivo della preparazione.
Squamare, svuotaree e lavare tutto il pesce molto bene.
Dunque metterlo in una pentola in acqua fredda insieme agli aromi, portare ad ebollizione e tenere per almeno un’ora, a fuoco lento.

Filtrare il tutto con un setaccio o un telo di lino, o altro strumento purchè sia piuttosto rado.
Se usate il lino, ricordatevi che va lavato con sapone di Marsiglia e risciacquato bene.
Spremete fino a far uscire tutto il succo denso e finché non rimangono che le lische e le pinne.
Fatto ciò affettare del pane casereccio indurito da almeno 4 o 5 giorni (del tipo pane di Lariano, Altamura o Toscano.
.
.
), porlo sul fondo di una casseruola e versarvi col ramaiolo il brodo caldo.


Infine fate un "giro" d’olio extra vergine d’oliva e saggiate aggiungendo eventualmente un pizzico di sale.

Cerca ricetta per tag  
Brodo »  Pesce »  Paganelli »