Ricetta Carciofi dadolati
Carciofi dadolati

  • Difficoltá:
    2/5
  • Preparazione:
    N.D.
  • Dosi per:
    4 persone
  • Calorie a porzione:
      N.D.
  • Giudizio:
    Voto: 0
    Votanti: 0
    Media: 0/5


■ Ingredienti

  • 8 Carciofi
  • 150 gr. di Prosciutto Cotto (fette Da 150 G)
  • 1 Cucchiaio di Prezzemolo Tritato
  • 1 Mestolo di Brodo
  • 2 Spicchi di Aglio
  • 1 Limone
  • 3 Cucchiai di Olio D oliva
  • Sale
  • Pepe

■ Preparazione

Le quantità sono da intendersi per 4 persone.
Private i carciofi dei gambi, che terrete da parte, e delle foglie esterne più dure, tagliateli a metà altezza per eliminare le spine, quindi divideteli in due, rimuovete l’eventuale fieno e tagliateli ancora a metà.
Mondate anche i gambi e riduceteli a pezzi lunghi circa 3-4 centimetri.
Man mano immergete sia gli spicchi sia i gambi di carciofo in una terrina piena d’acqua acidulata con il succo di un limone.
Fate scaldare tre cucchiai d’olio d’oliva in una casseruola.
Unite gli spicchi d’aglio, i carciofi e i loro gambi, ben scolati, e fateli rosolare a calore moderato per 5 minuti.
A questo punto eliminate l’aglio e mettete nella casseruola il prosciutto cotto tagliato a dadini, lasciate insaporire tutt’assieme per due minuti, quindi bagnate la preparazione con un mestolo di brodo e cospargetela con il sale necessario e una macinata di pepe.
Abbassate la fiamma al minimo e proseguite la cottura per 30 minuti, a recipiente coperto, avendo cura di dare una mescolata, di tanto in tanto, e di aggiungere, se il fondo di cottura tendesse ad asciugarsi eccessivamente, ancora un poco di brodo caldo.
Trascorso il tempo indicato, quando i carciofi saranno diventati teneri, cospargeteli con il prezzemolo tritato, lasciateli sul fuoco ancora un paio di minuti, poi spegnete la fiamma e trasferiteli su un piatto di portata caldo.
Versate sugli ortaggi il loro fondo di cottura e servite.

Cerca ricetta per tag  
Contorno »  Carciofi »