Ricetta Cassata al forno
Cassata al forno

  • Difficoltá:
    4/5
  • Preparazione:
    130 min
  • Dosi per:
    N.D.
  • Calorie a porzione:
      N.D.
  • Giudizio:
    Voto: 354
    Votanti: 75
    Media: 5/5


■ Ingredienti


    Per la pasta frolla esterna:
  • 500 gr di farina
  • 200 gr di strutto
  • 100 gr di zucchero
  • 2 uova più due tuorli
  • mezzo bicchiere di marsala

  • 1 pizzico di sale

    Per il ripieno:
  • 800 gr di ricotta di pecora
  • 400 gr di zucchero
  • 150 gr di cioccolato in gocce
  • 150 gr di zuccata (o frutta candita)
  • zucchero a velo
  • 1 pizzico di sale
  • cannella q.b.
  • vanillina q.b.

■ Preparazione

Vi proponiamo la ricetta della cassata al forno, variante della cassata siciliana ma apprezzata allo stesso modo da siciliani e non. Ormai i dolci si mangiano in qualsiasi periodo dell’anno (per fortuna) ma la cassata resta un dolce della tradizione delle grandi feste (Natale e Pasqua). Qualsiasi altro preambolo sulla cassata siciliana sarebbe superfluo data la fama (meritatissima) che questo dolce ha in tutto il mondo.

Iniziamo dunque a preparare la nostra bella cassata siciliana al forno:

Lasciate ammorbidire lo strutto tenendolo per un pò fuori dal frigo e dopo un pò lavoratelo fino a che non abbia la consistenza di una crema, aggiungete quindi lo zucchero e continuate a impastarli.
Su un piano disponete la farina a fontana (fate un buco al centro) ed al centro ponete l’impasto di strutto e zucchero, le uova, metà del marsala e il pizzico di sale.
Impastate il tutto molto bene e qualora l’impasto risultasse eccessivamente duro o notate che inizia a sbriciolarsi ammorbidite con un altro pò di marsala.
Formate una palla e lasciate riposare in frigo per circa un ora.

Prepariamo adesso il ripieno:
setacciate la ricotta col setaccio (in mancanza si può fare con lo schiaccia patate o passapomodoro), aggiungete lo zucchero, la zuccata (o i canditi ma non aspettatevi lo stesso sapore), il cioccolato in gocce, cannella, vanillina e sale (sempre un pizzico); lavorate finchè non avrete ottenuto un composto cremoso.

Adesso togliete la pasta frolla dal frigo e dividetela in due parti non uguali: prenderete un pezzo da 1/4 circa e l’altro da 3/4 circa. Fate con ogni parte 1 disco.
A questo punto col disco grande andrete a foderare la vostra teglia (dal diametro di circa 25 cm); una volta che avrete fatto aderire i bordi potrete mettere la crema di ricotta ed infine coprire con il disco più piccolo.
Sigillate bene i bordi, fate qualche piccolo forellino con uno stuzzicadenti quà e là, per far uscire l’aria e infornate a 180°C per 50 min, ossia finchè non sarà dorata.

Tiratela dunque fuori dal forno fatela raffreddare; cospargetela con abbondante zucchero a velo e cannella disegnando la trama che volete.
La cassata è così buona che anche per qualche giorno successivo alla preparazione (se correttamente conservata in frigo) sarà irresitibile. Preparatevi dunque a ricevere i complimenti da chiunque assaggi la vostra cassata e cercate di resistere alla tentazione di prepararne una dopo l’altra... perhè questo è l’effeto più probabile).

In ogni caso... buon appetito!

Il tuo link/abbinamento vino qui ad 1.99€/anno
Sei un rivenditore o produttore di vini e vuoi proporre l'abbinamento del tuo vino per questa ricetta?
Sei un produttore o distributore di uno degli ingredienti di questa ricetta?
Contattaci via email. E' più semplice di quel che credi!

Cerca ricetta per tag  
Cassata »  Sicilia »  Ricotta »  Canditi » 

Migliora questa ricetta, aggiungi il tuo "tocco" o il tuo commento.