Ricetta Sorbetto di ananas
Sorbetto di ananas

  • Difficoltá:
    3/5
  • Preparazione:
    N.D.
  • Dosi per:
    4 persone
  • Calorie a porzione:
      N.D.
  • Giudizio:
    Voto: 0
    Votanti: 0
    Media: 0/5


■ Ingredienti

  • 1 Scatola D ananas Sciroppato Da 500 G
  • 1 Limone (succo)
  • 200 gr. di Zucchero
  • 1 Arancia (succo)
  • 2 Cucchiai di Liquore All ananas
  • 1 Albume D uovo

■ Preparazione

Le quantità sono da intendersi per 4 persone.
Sgocciolate le fette di ananas dal liquido di conserva in cui sono immerse e tenete quest’ultimo da parte.
Tagliate quindi le fette di ananas a pezzetti e passatele nel frullatore, con uno o due cucchiai del loro stesso sciroppo, fino ad ottenere una crema.
Sistemate la crema ottenuta in una terrina, spruzzatela con il succo di limone e lasciate la terrina coperta.
Nel frattempo unite al liquido di conserva dell’ananas (che avevate tenuto da parte) tanta acqua quanta ne occorre per arrivare a mezzo litro.
Versate il liquido ottenuto in una casseruola, unitevi lo zucchero e il succo di arancia filtrato e portate lo sciroppo a leggera ebollizione.
Abbassate quindi la fiamma e fate bollire lentamente per circa 2 minuti.
Ora unite lo sciroppo alla polpa dell’ananas frullata, aggiungete il liquore all’ananas e amalgamate il tutto con molta cura.
Sistemate il composto nella gelatiera e fate rapprendere il sorbetto secondo le istruzioni specifiche del vostro apparecchio.
Levate quindi la gelatiera dal freezer e lavorate il composto con un cucchiaio di legno fino a farlo diventare piuttosto morbido.
A questo punto incorporatevi l’albume montato a neve densa, amalgamate bene e rimettete il sorbetto nel freezer per circa 30 minuti.
La consistenza finale del sorbetto dovrà risultare piuttosto morbida.
Servite il sorbetto di ananas in coppe da dolci, guarnendolo a piacere con pezzetti di ananas sciroppato ed eventualmente con panna montata.
Se non possedete apparecchi elettrici, ma desiderate ugualmente preparare il gelato in casa, e lo volete ben mantecato, occorrerà seguire alcuni accorgimenti.
Innanzitutto bisogna ricordare che, dopo aver introdotto il recipiente (o le vaschette, complete o meno di divisori) nel freezer, il prodotto da ghiacciare va mescolato con un cucchiaio di legno circa ogni 30 minuti, almeno fino a che sarà abbastanza morbido per poterlo fare.
Questo sistema eviterà che sulla superficie del sorbetto si formino dei ghiaccioli, che renderebbero acquoso il prodotto ultimato; inoltre ridurrà il rischio che certi ingredienti si separino, precipitando sul fondo.
Per quanto riguarda in particolare il sorbetto, esiste poi un sistema diverso da adottare se non si usano gli apparecchi elettrici.
A consolidamento avvenuto, si frantuma il blocco ghiacciato e si mettono i ’frantumi’ (o i dadi se si è provveduto a modellare il sorbetto con gli appositi divisori delle vaschette) nel frullatore, riducendoli in crema.
Quindi si incorpora alla crema un albume montato a neve e si mette nuovamente il composto nel freezer per circa 30 minuti, in modo che si consolidi ancora, senza però indurirsi troppo.
Il sorbetto risulta così più pastoso e per niente acquoso, inconveniente che invece è abbastanza ricorrente, dato che gli ingredienti base sono liquidi (acqua, succhi di frutta, caffè o liquori).

Cerca ricetta per tag  
Dessert »  Ananas »